Via S. Nicolò, 23/d Trieste

News

Home > News

COME 'VESTIRE' LA TUA CASA PER LA VENDITA O LA LOCAZIONE

Quando si decide di vendere la propria casa o appartamento che sia, spesso si sottovaluta l’importanza di come presentarla ai visitatori. È vero che spetta a noi agenzie descriverla, renderla appetibile, preparare i documenti. Ma una parte fondamentale può essere fatta unicamente dai proprietari.

Se dobbiamo andare a un colloquio di lavoro, ad esempio, prestiamo cura ai vestiti, agli accessori, facciamo attenzione a come ci esprimiamo, cerchiamo di capire ciò che vuole il nostro interlocutore e tentiamo di darglielo. Quando bisogna presentare una casa, tutto sommato, funziona allo stesso modo.

PULIRE E RIORDINARE

Anzitutto dobbiamo mettere in ordine e pulire a fondo perché chi verrà a visitarla non si fermerà alle apparenze, ma guarderà con attenzione tutti gli ambienti. Uno spazio pulito e riordinato invoglierà sicuramente le persone a entrare e, soprattutto, a rimanere.

PROFUMARE

Usare un profumatore d’ambiente rende la casa più accogliente. Un aroma gradevole, ma non forte, mette di buon umore, rilassa e ben dispone i visitatori. Oltre al fatto che sottolinea la cura che si ha della propria casa.

SPERSONALIZZARE

Quando una persona sta valutando se comprare una casa, la visiterà anche con l’immaginazione. La guarderà pensando a come potrebbe diventare e come sarebbe con i propri oggetti. Può essere quindi di grande aiuto trovare degli ambienti neutri, spersonalizzati, da guardare e immaginare con il proprio stile. Se chi la sta valutando non ha il nostro stesso gusto, la sensazione di partenza non aiuterà il resto della visita. È consigliabile quindi nascondere momentaneamente tutto ciò che contraddistingue e racconta chi ci abita (foto, calamite, quadri particolari, soprammobili, peluche, ecc).
Il contesto deve apparire quanto più neutro possibile.

LIBERARE SPAZIO

Un ambiente pieno di cose, oggetti vari o mobili che siano, riempie non solo spazio, ma anche l’immaginazione. Una stanza troppo piena apparirà più piccola, più caotica, meno ordinata. Un mobile, seppur piccolo, messo in una posizione non consona può far apparire la casa meno interessante, meno razionalizzata o può addirittura far pensare che si mimetizzi qualche difetto.

USCIRE... E LASCIAR FARE AGLI AGENTI

Nel momento della visita, buona norma per il proprietario è quello di uscire da casa per consentire all’agente immobiliare di presentare liberamente la proprietà mettendo in evidenza gli aspetti positivi. L’assenza dei proprietari permetterà al visitatore di guardare ogni singolo dettaglio, di curiosare, di soffermarsi. Consentirà di fare liberamente qualunque tipo di domanda o esprimere delle perplessità a cui l’agente potrà far fronte immediatamente. Capita molto spesso, infatti, che di fronte ai proprietari si evitino giudizi o domande che potrebbe risultare imbarazzanti o creare disagio, ma che di fatto rimanendo senza risposta, potrebbero far diminuire la probabilità di acquisto.

 

Questi consigli valgono a maggior ragione se il nostro immobile verrà dato in locazione e magari arredato. Oggetti troppo personali, mobili in eccesso, scelte di stile troppo forti renderanno difficile la capacità immaginativa del visitatore. Bisogna considerare che la persona che si trasferirà avrà certamente quanto meno i suoi effetti personali, se non addirittura qualche mobile o pianta da cui non si separa e che vorrà inserire nel migliore dei modi nel nuovo contesto abitativo.

Accorgimenti questi che risultano utili anche in fase preparatoria perché ci consentono di fare delle foto accattivanti, d’impatto e in grado di scatenare curiosità e immaginazione, ossia gli ingredienti migliori per iniziare una ‘buona’ visita.

Detto questo, sappiamo bene che seguire tutti questi consigli non sempre può essere facile, ma un piccolo sforzo in tal senso può davvero cambiare l’approccio di un visitatore che da curioso, diventa interessato.

Ma non preoccupatevi: parte del nostro lavoro e delle nostre competenze è anche fornire dei consigli o indicare dei professionisti che possano aiutarvi a sistemare gli ambienti. Il vostro obiettivo è anche il nostro: raggiungere nel minor tempo possibile e con il massimo della soddisfazione la vendita o la locazione.

 

 

Glenda Heidebrunn
Marketing e comunicazione

Share on social